L’anti-Tour, un documentario e un libro. I progetti futuri di Kylie su “News.com.au”

By 23 Novembre 2011News


Il portale “News.com.au” ha appena pubblicato un interessante articolo in cui si parla dei futuri progetti della nostra Dea del Pop.
Ecco per voi la traduzione:

Nel 2012 Kylie festeggerà 25 anni di carriera dal lancio di “locomotion” con “Kylie25”

Kylie Minogue non è una persona nostalgica. Il mondo della musica pop, la sua “casa professionale” negli ultimi 25 anni, è basato sugli status:  “sempre andare avanti”, “costantemente alla ricerca del prossimo progetto”, “reinventarsi”.
Il 2012 introdurrà un nuovo concept per Kylie chiamato “Kylie25”. Esso segna l’anniversario del suo singolo di debutto, Locomotion,  rilasciato nel luglio 1987 al culmine del suo  successo cinematografico in “Neighbours”.
Sono infatti in programma molti piani  per il 2012: La Minogue lo scorso mese ha infatti registrato un album dei suoi più grandi successi con l’orchestra di Abbey Road; Si parla di una ripubblicazione dei suoi album includendovi  materiale raro, di un “anti-tour” in cui eseguirà le b-side  di un libro e di documentario.

E ‘tempo di passare attraverso tutti i video e le foto,  per questi progetti“, dice Minogue. “Come chiunque, quando guardi una vecchia foto, ti distrai perdendoti nei ricordi“.
A differenza di molti, la sua vita è stata ampiamente documentata da quasi 30 anni.
C’è un sacco di materiale da passare in rassegna“, dice Minogue, 43 anni. “Ci sto provando, ma è un duro lavoro. Ci sono così tante sessioni fotografiche. E strano vedere  quanto ho fatto e quanto ero piccola quando ho cominciato.”
Il progetto “Kylie25” sta iniziando in Australia. Il primo passo sarà l’aggiunta della Minogue nella Hall of Fame ARIA,  domenica prossima.
Dio, 25 anni!” dice mentre da suggerimenti ai  concorrenti di X Factor su come lavorare su un palcoscenico.
E ‘incredibile. Specialmente da onore all’ Australia, considerando che non è sempre stata una corsa facile qui.

Per anni il Kylie-bashing (letteralmente “colpisci Kylie”) era considerato  uno sport nazionale. La Minogue aveva molti nemici (artisticamente parlando) Era “il pappagallino canterino”, la ragazza che ha avuto fortuna con I Should Be So Lucky. Il piano per il passaggio dalla TV al classifiche pop.
In linea con la sua educazione di classe, la Minogue non mai caduta in nessuna trappola, galoppando solo sugli alti e bassi della sua carriera e alla fine degli anni ’90 reinventa se stessa partendo nel 1998 con il tour a basso costo  “intimate & live” in Australia.

Nel 2011, il tour da 25 milioni dollari Aphrodite Les Folies  attraversa Europa, Asia, Sud Africa, Australia e Stati Uniti. Un momento nel tour, con una cover di Prefab Sprout, “If you don’t love me”  (la b-side di Confide in Me del 1994), è stato eseguito con solo la Minogue e un pianoforte.
Anche dopo 10 tour mondiali, i critici sono rimasti sorpresi vedendo la Minogue cantare dal vivo. Lei finge di sbattere la testa sul tavolo da pranzo quando si parla di questo.

Sono stanca di dirlo. Le persone hanno bisogno di mostrare di sapere. Anche quando non avevo idea di cosa stavo facendo, ogni tappa di ogni tour è stata al 100 per cento dal vivo.
“Quando ero terrorizzata e sapevo che la gente  avrebbe criticato le imperfezioni della mia voce, sì, avrei potuto scegliere il playback e seguire la via più facile. Ma io non lo feci
“.

Nella fase iniziale, la Minogue è stata la prima ad ammettere che non era la migliore cantante del mondo. In questi giorni si fa notare come costante lavoratrice affinando la sua arte e migliorando la sua voce.

Sono orgogliosa di questo, anzi,  più che orgoglio è accettazione. La gente puo’ anche dire che non le piace la mia voce,  ma è la mia, bella o no. Questa è la cosa più importante. Nessun altro al mondo canta come me.
“Questo è il mio strumento di comunicazione. La comunicazione è la cosa più importante nel mio lavoro. Io non sto cantando solo per sentire il suono della mia voce.

La Minogue è stata insieme alla band del suo tour Aphrodite in Abbey Road a ri-registrare il suo greatest hits. Oltre a spettacoli con orchestra, alcuni sono ridotti solo alla chitarra o al pianoforte.
Quando ha presentato il progetto alla sua etichetta EMI, ha ricevuto molti complimenti.

La gente diceva, ‘Non abbiamo mai sentito nulla del genere, siamo impressionati’. La cosa folle è che cantare con un’orchestra è circa un miliardo di volte più facile che eseguire un concerto pop. E ‘una passeggiata.
“Esibendosi in uno spettacolo pop in un abito pazzesco, non si può camminare, non si può respirare, si corre a fare un rapidi cambi, hai due secondi per ricomporti.

“Così le registrazioni di Abbey Road sono stati un piacere assoluto. E si sente tanto di Abbey Road, il mito, e ho pensato: ‘Davvero, è davvero tutto questo?’ E in realtà, lo è.
Poi c’è la “anti-tour” – “Sono abbastanza presa da questa idea“, dice. “Non ho mai sentito di nessuno che lo abbia fatto.
E’ uscita fuori quando mi veniva costantemente chiesto come potesse essere cosi’ maestoso il tour Aphrodite.

Non so come posso far meglio delle fontane d’acqua, è una follia“, dice la Minogue. “Il Tour preferito di alcune persone è ancora “intimate & live” dove avevamo due soldi per metterlo su.
La Minogue ha chiesto ai suoi fan di twitter le loro canzoni preferite dimenticate con il tag “antitour”.
Ci sono troppe canzoni, e questo è un grande problema. La ragione per cui l’ho pensato era che, quando si è in grande mostra si è obbligati a giocare una serie di colpi. Come si fa a fare sempre di più? E allora si va completamente nella direzione opposta.
“Non so quando lo farò, Non voglio spendere troppo tempo a provare, voglio che ci si senta freschi, che sia qualcosa di naturale e liberatorio.

È il suo modo di riscattarsi con i suoi fans più fedeli?

Sì, ma è anche per me. Andare fuori pista, intraprendere una strada nuova. E ‘un po’ indulgente, ma non c’è mai abbastanza tempo.

La Minogue conferma che il tour, quando prenderà vita, si terrà in Australia.

Per una donna che ammette di faticare a ricordare i testi di alcuni dei suoi successi , l’anti-tour sarà una sfida.

Oh, io sto cercando di avere un aiuto riguardo i testi. Immagino che i fan abbiano già fatto i compiti e che conoscano tutti i testi meglio di me. Questo mi riempie di emozione.
La Minogue ha recentemente utilizzato anche Twitter per chiarire un’affermazione dei media che (con una foto poco lusinghiera)hanno affermato che il suo viso è immobile e inespressivo.
E ‘sconvolgente a dir poco,” dice , sottolineando che il suo viso non ha subito alcun ringiovanimento negli ultimi anni.
Era solo una foto venuta male“, dice. “Ho pensato: ‘Ma sono davvero io?’ Sono sicura che ci fosse un altro frame dei 10 secondi di immagini hanno preso , e che hanno scelto la più brutta di proposito “.
Dopo aver superato i cinque anni di malattia, sopravvivendo a un cancro al cancro al seno,  abbraccia la filosofia dell sorella Dannii secondo la quale solo i fortunati riescono  a invecchiare.

Questo è un ottimo modo di pensare“, dice la Minogue  “Mi sento bene. Proprio ora,è come se ne avessi 103. Ma è stato un anno buono“.

Ancora innamorata del fidanzato/modello Andres Velencoso, che si trova in Australia per vedere la sua proclamazione alla  Hall of Fame, la Minogue si è guadagnata il suo posto nella storia della musica pop australiana come una delle nostre stelle di maggior successo.
Io lo so cosa sto facendo“, dice. “Ho imparato cosa significa essere una buona pop star. Non c’è scorciatoia per imparare il nostro mestiere, dopo tutte queste esperienze ti senti come se meritassi di essere ciò che sono.

ACQUISTATE: Aphrodite Les Folies Live in London DVD (Warner) da Venerdì 24 novembre.
GUARDATE: Kylie Minogue, ARIA Awards, Go, Sun 19:30!.

Nota: la traduzione è stata eseguita dal sottoscritto, cercando di mantenere inalterato il significato delle frasi, per leggere l’articolo originale, in inglese, cliccate QUI!

Per ricevere in tempo reale le news su kylie, seguiteci sul Sito Ufficiale italiano e sulla nostra Pagina Facebook!!!

Leave a Reply